Risorse ProfessionaliRisorse Professionali

Per le Imprese e i Liberi Professionisti

formats

Gioventù in Azione – Bando Azione 3.2 Gioventù nel Mondo: Cooperazione con Paesi Diversi da quelli Limitrofi alla UE

E’ stato pubblicato un nuovo bando per sostenere progetti che promuovano la cooperazione nel settore della gioventù tra i paesi aderenti al Programma “Gioventù in azione” e i paesi che abbiano firmato con l’Unione europea un accordo nel campo della gioventù.

I destinatari sono le organizzazioni attive nel settore della gioventù interessate alla realizzazione di progetti che promuovano la cooperazione in questo settore e che coinvolgano operatori e animatori socioeducativi, i giovani stessi e altri attori impegnati in organizzazioni e strutture giovanili.

Obiettivi del bando

  • migliorare la mobilità dei giovani e degli operatori socioeducativi nel settore della gioventù, nonché l’occupabilità dei giovani,
  • promuovere la consapevolezza tra i giovani nonché il loro impegno attivo,
  • sostenere il potenziamento delle capacità delle organizzazioni e delle strutture giovanili al fine di contribuire allo sviluppo della società civile,
  • promuovere la cooperazione e lo scambio di esperienze e di buone prassi nel settore della gioventù e dell’istruzione informale,
  • contribuire allo sviluppo delle politiche giovanili, del lavoro nel settore della gioventù e del volontariato;
  • sviluppare partenariati e reti sostenibili fra organizzazioni giovanili.

Le aree prioritarie
Verrà data precedenza ai progetti che dimostreranno di trattare le seguenti priorità:
Priorità permanenti del programma “Gioventù in azione”:
— partecipazione dei giovani,
— diversità culturale,
— cittadinanza europea,
— coinvolgimento di giovani con minori opportunità.

Priorità annuali del programma “Gioventù in azione”:
— disoccupazione, povertà ed emarginazione giovanili,
— spirito d’iniziativa, creatività, senso imprenditoriale e occupabilità,
— attività sportive accessibili a tutti e attività all’aperto,
— sfide globali dell’ambiente e mutamenti climatici.

Cooperazione con specifiche regioni o specifici paesi partner: per dare seguito all’Anno della gioventù UE-Cina 2011 e nel contesto dell’Anno del dialogo interculturale UE-Cina 2012, sarà dedicata attenzione a progetti volti alla promozione del dialogo, dello scambio e della cooperazione nel settore della gioventù tra l’UE e la Cina. Particolare riguardo sarà prestato a progetti tesi a garantire la continuità e la sostenibilità della cooperazione avviata nel 2011 e/o a progetti incentrati sulla promozione del dialogo interculturale tra i giovani dell’UE e della Cina.


Pagine: 1 2

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2) voti, media: 5,00

Articolo pubblicato in data: 19 marzo 2012
Archiviato in: Finanziamenti -

Autore

Consulente in finanza agevolata. Assistenza tecnica sui bandi ue, nazionali e regionali, redazione di business plan e progetti di sviluppo di business. Google +






Altri Articoli che Potrebbero Interessarti:


Bandi di Finanziamento Aperti

    Contributi per Mobilità degli Operatori Giovanili

    Gioventù in Azione: Bando per Progetti volti a Stimolare Innovazione Qualità

    Gioventù in Azione: Sostegno alla Mobilità degli Operatori Giovanili

    Contributi a Sistemi di Sostegno per i Giovani Mediante Partenariati

    Sostegno ad Attività di Informazione per i Giovani

    Fondo Perduto per gli Organismi Attivi nel Settore della Gioventù

    Programma Gioventù in Azione: Infoday a Roma il 7 Marzo

Articoli precedente e Successivo

« « Umbria – Perugia: Corso di Informazione e formazione Fondi Diretti | Commercializzazione a Distanza di Servizi Finanziari ai Consumatori » »


 


Disclaimer - P. Iva: 03737150759